A Siena per “laurearsi” musicista jazz

Gen 11th, 2019 | Di cc | Categoria: Spettacoli e Cultura

Un traguardo storico per l’istiuzione senese che diventa “università”

 

Siena sempre più “università” del jazz: con il 2019 il MIUR Ministero per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca ha riconosciuto all’Accademia Siena Jazz l’autorizzazione a rilasciare il Diploma biennale di specializzazione.

Si completa così l’offerta formativa già avviata nel 2012 con l’istituzione del triennio accademico che prevede un percorso quinquennale di studi che rilascia un titolo avente valore legale ed equiparato a tutti gli effetti alla laurea magistrale universitaria.

 

“È un traguardo storico– commenta il direttore artistico Franco Caroni -. Con la nascita del biennio di specializzazione l’Accademia Siena Jazz ha finalmente la possibilità di offrire anche la parte finale del percorso formativo dei giovani musicisti. Abbiamo infatti constatato come molti dei nostri migliori studenti una volta ottenuto il diploma triennale di primo livello abbiano dovuto lasciare la città e, il più delle volte, abbandonare anche l’Italia per completare la loro formazione accademica frequentando il Master biennale in istituti europei. Adesso Siena Jazz ha predisposto per loro un biennio didattico di assoluta eccellenza con un corpo docente internazionale veramente unico che, partendo dalle competenze già acquisite, vuole garantire al meglio la prosecuzione dei trienni ordinamentali già attivati”.

 

Siena Jazz, unica istituzione italiana che da più di vent’anni collabora con i migliori istituti di alta formazione musicale del mondo, conferma così la sua vocazione di realtà qualificata per l’alta formazione e di laboratorio internazionale di conoscenze.

 

Ricerca, innovazione sono le linee che ispirano il modello didattico che offre agli studenti di Siena Jazz University, l’acquisizione di competenze tecnologiche, informatiche, artistiche e professionali adeguate agli standard europei d’eccellenza in ambito musicale e nella produzione artistica in genere-

 

Il percorso formativo consente l’inserimento nel mercato della produzione musicale con specifico orientamento nello sviluppo delle professioni concertistiche, nella realizzazione di produzioni musicali per lo spettacolo dal vivo e delle produzioni multimediali.

Dallo strumentista al turnista presso studi di registrazione discografici, dall’assistente musicale al docente nelle scuole di ogni ordine e grado, dal compositore, direttore e arrangiatore per le varie formazioni jazz al consulente artistico per l’organizzazione di eventi musicali nel settore pubblico e privato, fino al consulente musicale nell’editoria specializzata, sono tanti gli sbocchi professionali offerti dal percorso di alta formazione artistica proposto da Siena Jazz.

 

Basso elettrico, batteria e percussioni, canto jazz, chitarra, clarinetto, contrabbasso, pianoforte, sassofono, tromba, trombone, sono 10 i corsi di Diploma accademico di secondo livello attivati: I 54 studenti (ammessi a numero programmato) saranno seguiti da 22  docenti internazionali e frequenteranno le lezioni nelle 20 aule tecnologiche, insonorizzate e attrezzate con strumentazione musicale, elettronica e informatica nella suggestiva sede di Siena Jazz ubicata nella Fortezza Medicea di Siena.

Le lezioni si arricchiranno di un fitto programma di scambi e collaborazioni con conservatori italiani e internazionali e tante esibizioni in pubblico.

Lascia un commento

Devi essere Autenticato per scrivere un commento