Donne e Motori: gioie e piaceri

Apr 12th, 2019 | Di cc | Categoria: Motori

Nella rinomata sala da tè del Gran Caffè Gambrinus, nel cuore di Napoli, si è svolto un incontro dal grande valore umano e sociale: la figura della donna nella società.

Spesso, purtroppo, dai giornali e telegiornali si sentono episodi di violenza e soprusi contro la componente femminile della nostra società. L’incontro ha voluto puntare il dito proprio su questi momenti, delicati e molto spesso dolorosi, che coinvolgono quotidianamente le donne. Già a partire dal nome della manifestazione “donne e motori – gioie e piaceri”, contrariamente al solito e anacronistico detto comune “gioie e dolori”, l’organizzatrice dell’evento, la dott.ssa Rosa Praticò (imprenditrice e presidente dell’associazione MPVI – Mai Più Violenza Infinita, a difesa delle donne) ha appoggiato la causa della riqualificazione morale e sociale delle donne nella nostra popolazione.

Numerose del donne invitate alla manifestazione presentata dalla giornalista Simona Pasquale: Arianna Vitale, imprenditrice e manager; Anna Capasso, attrice e cantante; Svetlana Nesterenco, dirigente al Consolato Russo di Napoli e la Squadra della Molinari Volley Napoli.

Questa manifestazione è stata svolta in concomitanza ad un’altra che si terrà il 13 e 14 Aprile (sabato e domenica) a Riardo (CE) presso lo spazio della Fiera del Mobile: una grande sfilata di auto sportive Ferrari accompagnate dalla banda fanfara dell’Esercito Italiano darà occasione ai numerosi appassionati del marchio del cavallino di poterle ammirare da vicino e, come suggerito dal Presidente del SuperCar Italia Club – Giuseppe La Pasta – “sarà possibile anche farci un giro con il proprietario”.

La giornata conclusiva prevista domenica 14 Aprile vedrà la premiazione di donne e uomini che si sono distinti per attività sociali contro la violenza e i soprusi femminili: il premio, non a caso, è una piccola riproduzione in terracotta di una Ferrari da Formula1. Il creatore del manufatto in terracotta, spiegando il motivo della scelta di un modellino così ha ribattuto “una Ferrari da corsa si dice che abbia le ali per quanto sia veloce…allo stesso modo la donna, come una araba fenice, spiegherà le ali e spiccherà il volo verso un futuro migliore”.

 

 

Fulvio Mastroianni

Lascia un commento

Devi essere Autenticato per scrivere un commento